in Cloud Connection, Design Terminal

Governare con i colori

 

Viola? Milka, ovviamente! Mmmh ... cioccolato delicato, 100 latte alpino % e sì, la mucca con il «Muuuh». O una superficie rossa con ampie scritte bianche? Anche a miglia di distanza sappiamo esattamente: dice "Coca-Cola" - e in qualche modo ci sentiamo improvvisamente come una limonata rinfrescante. Due primi esempi di marchio del colore di successo. Ti piacerebbe dominare il gioco dei colori? Ti spieghiamo le regole.

Come può essere diretto il focus dello spettatore?

Da un lato, ovviamente, ci sarebbe il layout, ad es. B. un sito Web o una rivista che crea i cardini della presentazione, in particolare con l'area del tipo, la scrittura, lo spazio bianco e il rapporto testo-immagine. Questo scaffold assicura che gli occhi dello spettatore non si muovano in modo confuso e indifeso alla ricerca di informazioni essenziali.

I colori supportano questa comunicazione in diversi modi:
Non possiamo usarli solo per indirizzare meglio l'attenzione su determinati contenuti usando i colori dei segnali per le parole di segnalazione - un semplice esempio - ma anche per suscitare determinate emozioni. In particolare nell'area Web, a Cloud Connection ci piace usare i colori per attirare l'attenzione dell'utente sugli elementi più importanti e per navigare attraverso l'offerta. E poiché i colori dovrebbero corrispondere alle proprietà del prodotto, il marrone e l'ocra, ad esempio, non vengono utilizzati per le attività sportive, ma piuttosto viola e turchese (vedi anche il nostro esempio 1 di seguito).

Un progetto = una combinazione di colori

Quando si tratta di branding a colori, è importante rendere uniformi tutti i canali di comunicazione (sito Web, stampa, newsletter, ecc.) All'interno di un progetto. In questo modo otteniamo un valore di riconoscimento immediato tra gli spettatori. Contrassegniamo le differenze di contenuto con i contrasti di colore. Attenzione: prestare sempre attenzione alla leggibilità dei testi - sembra banale, ma spesso viene dimenticato.

Quali combinazioni di colori sono adatte alla mia azienda?

  1. Scegli il tuo "colore di base". Pensaci: quali sono i messaggi chiave della tua azienda? Quali emozioni vuoi scatenare nello spettatore? Quale colore esprime meglio questo? Curiosità: secondo uno studio, il colore più brutto su Internet è una sfumatura di marrone, mentre il più bello è il blu. Giusto? Non è vero? Difficile dirlo, perché alla fine, ovviamente, il concetto generale conta sempre.
  2. Ora aggiungi altri colori. Basandoti sul tuo colore di base, scegli i colori che si armonizzano bene tra loro. Regola empirica: i colori complementari si traducono in un design dinamico, i colori analogici hanno un effetto calmante. Sembra complicato? Noi di Cloud Connection siamo felici di creare e spiegare diverse varianti di colore per il tuo colore di base.
  3. Non entrare in una frenesia di colori. Più di quattro colori (1 colore di base + 3 colori di armonizzazione) creano disordini nel concetto: invece di attirare l'attenzione dello spettatore e mostrandogli informazioni importanti, la zuppa colorata di colore lo confonde solo. Ma non preoccuparti, c'è sempre molto spazio creativo, di cui saremo felici di approfittare con te.

Prendi il servizio sci Corvatsch

Per il sito Web Skiservice Corvatsch, abbiamo optato per i colori analogici viola e turchese, ovvero quei colori che si trovano fianco a fianco nella ruota dei colori. La sfumatura di colore nelle lettere crea un design sia colorato che calmo che risveglia e supporta le associazioni "attive", "sportive", "natura".

cc_color_theory_skiservice_web

Abbiamo reso il catalogo di Skiservice Corvatsch ancora più colorato, perché un supporto di stampa è sempre un po 'più "statico" di un sito Web e per contrastare ciò è possibile utilizzare i colori. Ecco perché abbiamo combinato colori analogici con colori complementari, cioè opposti B. con giallo, viola e acqua per ottenere un design particolarmente vivace.

Post recenti
IT
DE EN ES IT